Consigli per una frittura… senza odori e in accordo con la linea


L’arte culinaria si sa, dona grandi soddisfazioni sia per chi prepara sia per chi mangia. In questo contesto, la frittura gioca un ruolo fondamentale e non si sta parlando solo di patatine fritte, ma di qualsiasi cosa possa essere cucinato tramite il metodo della frittura. Moltissime persone evitano la frittura perché sebbene sia buona e saporita, sporca tantissimo, lasciando un cattivo odore generale sia nell’ambiente dove si è cucinato, sia addosso a chi si è preso la briga di mettersi ai fornelli. Dunque, c’è un modo per evitare questo inconveniente. Evitare la puzza di fritto lasciandoci liberi di pensare esclusivamente a quanto cibo fritto possiamo mangiare per non guastare troppo la linea.  

 

In realtà vedremo come questo espediente ci regali anche l’opportunità di mangiare dell’ottima frittura sana e ipocalorica. Sembra assurdo e totalmente contrastante ma è così: Si tratta della friggitrice ad aria, che al contrario delle tradizionali friggitrici, riesce a sfruttare l’aria circostante convogliandola nel processo di cottura senza utilizzare una quantità industriale  d’olio. Mentre nelle friggitrici che utilizzano l’olio come veicolo principale di calore, per creare una frittura perfetta occorre utilizzare una quantità ingente di questa sostanza immergendovi completamente le pietanze, nelle friggitrici ad aria, questa viene riscaldata e fatta circolare velocemente simulando l’azione dell’olio bollente sulla pietanza in preparazione. 

La sostanziale differenza sta proprio nell’impiego del vettore che veicola calore. mentre nelle friggitrici normali è l’olio bollente a trasportare il calore, in questa tipologia di elettrodomestico l’aria catturata dall’apparecchio raggiunge delle temperature altissime facendo funzionare la friggitrice quasi come fosse un forno elettrico. Qualcuno potrebbe pensare che si tratti di un fornetto: in realtà l’utilizzo dell’olio non è completamente azzerato. A seconda del cibo che stiamo per preparare serve comunque una piccola quantità di olio che comunque non raggiunge le temperature elevate necessarie nella frittura tradizionale.

Gli aspetti vantaggiosi della frittura ad aria, sebbene sembri una faccenda paradossale, sono tanti: l’assenza totale di cattivi odori, ci porterà a vivere meglio il momento della preparazione; oltre al fatto che riducendo drasticamente la quantità d’olio necessaria, anche l’aspetto nutrizionale ne risente in maniera positiva. Per avere un’idea più chiara delle friggitrici presenti sul mercato basta visitare questo sito  Guidafriggitrice.it